Gesù Risorto si palesò alle pie donne con una veste bianca e leggiadra, simbolo di purezza e speranza. È questa veste che auguro sempre più persone possano indossare, per interpretare la propria esistenza e il proprio servigio in senso cristiano, soprattutto in questo difficile momento, in cui la pandemia accompagna per la seconda volta questo importante evento liturgico.

Auguro agli alunni, genitori, docenti, personale amministrativo e collaboratori scolastici di saper trarre dalle attuali sofferenze forza e fiducia per un futuro più luminoso e sereno, nella consapevolezza che lo spirito di fratellanza può renderci più abili a costruire nuove vie di miglioramento.

 

La vostra affezionata Dirigente Scolastica

Dott.ssa Antonina Marra

Inizio pagina